Menu
Ufficiale: Pattarello all'Arzignano.

Ufficiale: Pattarello all'Arzignano…

Nella giornata di ieri il...

Ufficiale: Militari al Renate.

Ufficiale: Militari al Renate.

Nei giorni scorsi il Bolo...

Comunicato sulle condizioni di Mihajlovic.

Comunicato sulle condizioni di Miha…

Il Bologna ha emesso il s...

Ufficiale: Lappalainen al Bologna.

Ufficiale: Lappalainen al Bologna.

Il Bologna ha acquistato ...

Saputo: "Tutti noi al fianco di Sinisa".

Saputo: "Tutti noi al fianco d…

Il messaggio del Presiden...

Sinisa: "Ho la leucemia, ma la batterò!"

Sinisa: "Ho la leucemia, ma la…

Le parole in conferenza s...

Ufficiale: Helander ai Rangers Glasgow.

Ufficiale: Helander ai Rangers Glas…

Il Bologna ha comunicato ...

Ufficiale: Brignani e Valencia al Cesena.

Ufficiale: Brignani e Valencia al C…

Il Bologna ha ceduto al C...

I convocati per il ritiro a Castelrotto.

I convocati per il ritiro a Castelr…

Inizia oggi il ritiro del...

Ufficiale: Avenatti allo Standard Liegi.

Ufficiale: Avenatti allo Standard L…

Il Bologna ha comunicato ...

Prev Next

UN ANNO IN TRASFERTA?

  • Scritto da Marco Ferlini
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Si cambia stadio?

Il regionale veloce dura trenta minuti, quello normale arriva fino a cinquanta, ed entrambi costano intorno ai dieci euro per un andata e ritorno. Frecciabianca ed Intercity costano il doppio, ed anche oltre, e si guadagnano appena cinque minuti.
Per chi preferisce l'auto memorizzi sul navigatore Corso Piave, 28.
Le indicazioni le ho date, e potranno esservi utili, perchè il prossimo campionato sarà all'insegna della trasferta perenne. Quella logica, quando si gioca fuori casa, e quella un po' meno anche se il calendario del campionato segnala che si gioca in casa.

Il fatto è dovuto alla decisione che sembra che non ci sarà lo "spezzatino" del Dall'ara, ovvero che non si chiuderanno a turno dei settori per la ristrutturazione dello stadio. Quindi il pensiero è stato quello di giocare in un altro stadio anche le partite in casa.
L'idea più vivace è quella di Ferrara, di cui ho appena dato le indicazioni, e del suo Paolo Mazza: palcoscenico della finale d'andata dell'europeo '92 (Italia-Svezia 2-0), e di un Italia-Galles per la qualificazione dell'Europeo 2000 (6-2 per i nostri).
Bocciati, ovviamente, tutti gli stadi della romagna, quello di Modena (già diviso tra i canarini e i carpigiani), quello di Reggio Emilia, con Reggiana e Sassuolo già ivi insediati e quello di Pistoia (troppo vicino ai “nemici” fiorentini).

Il condizionale sulla scelta di Ferrara è d'obbligo in quanto, se le notizie fossero fondate, ci sarebbe da mettersi le mani nei capelli: dove si andranno a mettere quindicimila abbonati in uno stadio che ne contiene neanche ottomila? Probabilmente l'abbonamento costerà la metà e si dovrà fare a turno, un po' come le targhe alterne.
Qualcuno suggerisce il Tardini di Parma (28.000 posti), qualcun altro obietta che i chilometri rispetto a Ferrara sono il doppio, quasi il doppio pure tempi e costi del treno.
Comunque sia prepariamoci ad un anno di trasferte, i più furbi si organizzino fin d'ora per preparare pulmini collettivi.


Marco Ferlini

Non hai i privilegi per visualizzare o postare commenti.

Loghi e marchi nel sito sono dei rispettivi proprietari. Se ritenete che sia stato violato il Vs. Copyright, segnalatelo e, effettuate le necessarie verifiche, si provvedera' alla rimozione del materiale. Il Federossoblu non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza una periodicita' prestabilita. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

Utilizzando il nostro sito, acconsentite all'utilizzo di Cookies.

Privacy Policy