Menu
Presentazione di Verona-Bologna (13g 17-18)

Presentazione di Verona-Bologna (13…

Il Bologna è atteso del p...

Presentazione di Bologna-Crotone (12^g 17-18)

Presentazione di Bologna-Crotone (1…

Arriva il Crotone, dopo l...

I convocati per Roma-Bologna

I convocati per Roma-Bologna

Per l'incontro di domani ...

Presentazione di Roma-Bologna (11^g 17-18)

Presentazione di Roma-Bologna (11^g…

Prima la Lazio in casa po...

I convocati per Bologna-Lazio.

I convocati per Bologna-Lazio.

Per l'incontro di domani ...

Presentazione di Bologna-Lazio (10^g 17-18)

Presentazione di Bologna-Lazio (10^…

Arriva la Lazio al Dall'A...

I convocati per Atalanta-Bologna.

I convocati per Atalanta-Bologna.

Per l'incontro di domani ...

Presentazione di Atalanta-Bologna (9^g 17-18)

Presentazione di Atalanta-Bologna (…

C’è l’Atalanta sul cammin...

I convocati per Bologna-Spal.

I convocati per Bologna-Spal.

Per la gara di domani con...

Comunicato di Joey Saputo.

Comunicato di Joey Saputo.

Le parole del Presidente ...

Prev Next

10^ giornata: Modena-Bologna 0-0.

  • Scritto da Kennet27
Valutazione attuale:  / 2

Solito Derby.

Il Bologna entrato nella nuova era americana continua a fare punti e si tiene in posizione alta di classifica, cosa buona non solo per prendere l'abitudine alle vertigini ma anche perchè convincere sempre di più che si è candidati per la promozione in A è la chiave per permettere ai nuovi proprietari della società di fare acquisti mirati e soprattutto BUONI per dare la zampata vincente.

Nel derby dell'Emilia col Modena a vincere è, come quasi sempre nei derby molto sentiti, la paura di prenderle e allora a parte qualche rara occasione da una parte e dall'altra il gioco si mantiene in un proverbiale equilibrio ed il punteggio non si sblocca regalando un punto ad entrambe le squadre. Nota positiva, tuttavia, è che il Bologna si è presentato al Braglia col piglio giusto (cercando di fare la partita e con ben due punte+trequartista), cosa che fa onore a Lopez abituati qua nel recente passato ad allenatori disposti a snaturare il proprio credo offensivo pur di schierare i sacchi di sabbia in difesa della porta. Insomma la strada sembra giusta, l'entusiasmo bello forte... tocchiamoci colà dove nulla tange e continuiamo così.
Adesso intanto andiamo in cronaca.

Decima giornata di campionato, nell'anticipo del Venerdì sera va in onda allo stadio Braglia il redivivo derby della Secchia (che poi 'sta Secchia ci avrebbe anche crepato i mazzacrocchi), partita che vede contrapposti i nostri rossoblu ai loro gialloblu. Con una cornice di pubblico clamorosa (con più di 2000 felsinei partiti alla volta della Ghirlandina), Lopez fa i conti con squalifiche e discriminanti tattiche e come detto decide di non cambiare modulo ma solo interpreti: Stojanovic tra i pali al posto dell'infortunato Coppola, Maietta e Marione Oikonomou centrali con Ceccarelli e Abero (con bulbo indecente) sugli esterni; a centrocampo trittico di piedi buoni con Matuzalem, Bessa e Laribi dietro al trequartista Giannone, chiamato ad ispirare il tandem offensivo Cacia-Acquafresca. Dall'altra parte Novellino si affida alle prodezze del Diablo Granoche e a centrocampo al sosia di Pogba, Salifu (ma solo per i capelli che definire indegni è poco).

Inizia la gara e nei primi minuti sono i padroni di casa a farsi sotto, anche se in effetti reali pericoli non ne creano. Il Bologna si limita a contenere e ripartire, anche se a distinguersi è soprattutto Troianiello che, dalla panchina, riesce a farsi espellere per proteste (mah..). La partita prosegue e tende a portarsi su binari di parziale equilibirio, nonostante il Modena cerchi più il tiro verso la porta (coadiuvato da uno Stojanovic che sembra voler far di tutto pur di restare secondo) mentre il Bologna tenti il controllo del gioco a centrocampo ma non riesca mai a servire come si deve i due punteros davanti. Il match è comunque scorbutico e ovviamente falloso, l'arbitro è piuttosto severo e spezzetta assai il gioco oltre a servire cartellini come cioccolatini a San Valentino. Fatto sta comunque che alla fine del primo tempo siamo sullo zero a zero ma abbiamo entrambi i centrali ammoniti. Brividino.

Ricomincia la gara e non ci sono cambi, tuttavia è il Modena a partire col piglio giusto e a prendere il sopravvento sul campo pur non creando grandi occasioni. Il Bologna resta in trincea circa 10 minuti poi si risveglia col botto andando vicinissimo al vantaggio con Acquafresca che, su bel cross di Ceccarelli (il ragazzo c'ha il vizio allora), manda di pochissimo a lato. I rossoblu escono pian piano dalla tana e al 60° vanno ancora vicini all'occasionissima: Cacia riceve palla in area di rigore davanti al portiere, Zoboli lo attacca da dietro e dal replay sarebbe anche rigore, per l'arbitro no quindi c'è poco da fare se non lasciarsi andare a commenti ingiuriosi. Lopez decide di cambiare qualcosa e toglie uno spento Giannone (di fatto mai entrato in partita) per mettere dentro il "cinno" Masina che va terzino al posto di Abero il quale scala a centrocampo lasciando a Laribi l'incarico del trequartista. Se non avete capito rileggete, meglio.

Il cambio porta un po' più di verve offensiva, tuttavia più o meno lo spettacolo è sempre il solito e non c'è mai veramente una chiara occasione da gol. All'80° Lopez manda dentro anche Pasi per Acquafresca (sprecone e a tratti etereo come sempre) ma di fatto non ci sono clamorose occasioni da nessuna delle due parti ed allora facciamo che finisce così e ci teniamo un punto a testa.

Come detto, tipico derby in cui si pensa a non prenderle più che a darle. Il punto in trasferta è comunuque buono poichè Modena è campo difficile e poichè comunque i rossoblu hanno interpretato bene la gara, merito questo di un Lopez che sembra finalmente aver preso in mano il giochino come si deve. Unica nota dolente a mio avviso sono le tante ammonizioni che prendiamo ogni partita: ok la "garra", però avere sempre millemila squalificati non è il massimo (alla prossima mancherà Marione nostro e questa è una bruttissima assenza).

Lunedì sera "TUDI OL DALARA" con Joe per cercare di fare tre punti contro il Trapani e proseguire questo volo che ci vede al momento nel quartetto in cima alla classifica. Per cui, tutti a tifare e

FORZA BOLOGNA!


Kennet27

Non hai i privilegi per visualizzare o postare commenti.

Loghi e marchi nel sito sono dei rispettivi proprietari. Se ritenete che sia stato violato il Vs. Copyright, segnalatelo e, effettuate le necessarie verifiche, si provvedera' alla rimozione del materiale. Il Federossoblu non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza una periodicita' prestabilita. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

Utilizzando il nostro sito, acconsentite all'utilizzo di Cookies.

Privacy Policy