Menu
I convocati per la gara col Milan

I convocati per la gara col Milan

Per la gara di domani ser...

Presentazione di Milan-Bologna (16^g 17-18)

Presentazione di Milan-Bologna (16^…

La sfida di Milano vale i...

I convocati per Bologna-Cagliari

I convocati per Bologna-Cagliari

Per la gara di domani con...

Presentazione di Bologna-Cagliari (15^g 17-18)

Presentazione di Bologna-Cagliari (…

Dopo la bella vittoria co...

Presentazione di Bologna-Sampdoria (14^g 17-18)

Presentazione di Bologna-Sampdoria …

La gara di Verona ha inte...

Presentazione di Verona-Bologna (13g 17-18)

Presentazione di Verona-Bologna (13…

Il Bologna è atteso del p...

Presentazione di Bologna-Crotone (12^g 17-18)

Presentazione di Bologna-Crotone (1…

Arriva il Crotone, dopo l...

I convocati per Roma-Bologna

I convocati per Roma-Bologna

Per l'incontro di domani ...

Presentazione di Roma-Bologna (11^g 17-18)

Presentazione di Roma-Bologna (11^g…

Prima la Lazio in casa po...

I convocati per Bologna-Lazio.

I convocati per Bologna-Lazio.

Per l'incontro di domani ...

Prev Next

Bologna-Napoli 1-7. Il postpartita.

  • Scritto da PuntoG
Valutazione attuale:  / 1

Le parole di Donadoni, Bigon e Maietta.

Sono parole che dopo questa ennesima umiliazione contano meno di zero. Se in società si pensa di costruire il futuro con queste prestazioni è meglio che chi conta si faccia qualche domanda.

Donadoni: "Sconfitta pesante, abbiamo commesso molti errori, anche se nel primo tempo è successo di tutto. Aggrapparsi agli episodi può sembrare eccessivo dopo un 1-7 ma faccio veramente fatica a capite certi errori arbitrali così clamorosi su situazioni facili da leggere. Non metto in discussione la buona fede ma c’è un limite a tutto. I primi due gol due sono arrivati da nostre ingenuità: peraltro erano situazioni che avevamo preparato in allenamento. Ora bisogna dimenticare in fretta con una prestazione di livello".

Bigon: "È una sconfitta pesante. Merito sicuramente agli avversari, ma noi non dobbiamo abbatterci e dobbiamo trovare subito la forza di reagire. Una squadra come la nostra, soprattutto contro avversari di tale caratura, dev’essere sempre a mille per novanta minuti e non commettere ingenuità com’è successo purtroppo stasera. Ci dispiace aver dato questa grande delusione ai nostri tifosi perché sono unici e questo la squadra lo sa. Ora dobbiamo ripartire e rialzare subito la testa. Il Milan può essere un’ottima opportunità".

Maietta: "Chiedo solamente scusa ai nostri tifosi, che hanno dimostrato un affetto incredibile fino alla fine e anche oltre. Tanto di cappello a loro, una tifoseria veramente fuori dal comune, ma da domani insieme al Mister dobbiamo immediatamente voltare pagina e preparare la partita di mercoledì con il Milan".

Non hai i privilegi per visualizzare o postare commenti.

Loghi e marchi nel sito sono dei rispettivi proprietari. Se ritenete che sia stato violato il Vs. Copyright, segnalatelo e, effettuate le necessarie verifiche, si provvedera' alla rimozione del materiale. Il Federossoblu non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza una periodicita' prestabilita. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

Utilizzando il nostro sito, acconsentite all'utilizzo di Cookies.

Privacy Policy