Menu
Ufficiale: Federico Bonini al Bologna.

Ufficiale: Federico Bonini al Bolog…

Il Bologna ha depositato ...

Ufficiale: Emanuel Vignato al Bologna.

Ufficiale: Emanuel Vignato al Bolog…

Oggi il Bologna ha uffici...

Ufficiale: Barrow al Bologna.

Ufficiale: Barrow al Bologna.

Il Bologna ha depositato ...

Ufficiale: El Kaouakibi alla Pianese.

Ufficiale: El Kaouakibi alla Pianes…

Rientrato dal prestito al...

Mercato: Dominguez disponibile.

Mercato: Dominguez disponibile.

E' arrivato ieri il trans...

Ufficiale: Destro al Genoa.

Ufficiale: Destro al Genoa.

Il Bologna ha comunicato ...

Giovanili: preso un attaccante islandese.

Giovanili: preso un attaccante isla…

Nell'ultimo giorno del me...

Ufficiale: Denis Portanova al Bologna.

Ufficiale: Denis Portanova al Bolog…

Dopo la cessione al Torin...

Ufficiale: Falcinelli al Perugia.

Ufficiale: Falcinelli al Perugia.

Il Bologna ha ceduto l'at...

Prev Next

Bologna e il suo stadio.

  • Scritto da roberto
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Giuliano Quercioli, Edizioni Pendragon, Bologna, 2006, pp. 128, euro 9,90.

Libro uscito in occasione degli ottant'anni dello stadio di Bologna. La parte narrativa restituisce il legame profondo con la città, la sua storia, dalla nascita alla scelta del primo nome "Il Littoriale" attraverso la documentazione accurata delle varie iniziative che hanno trovato ospitalità e visibilità in quello che è poi diventato per tutti l'amato "Dall'Ara".
Particolare attenzione e documentazione vengono date alla storia architettonica, dai primordi fino alle più recenti modifiche per il Mondiale '90.
Il grande valore di questa pubblicazione sta però nell'Album fotografico che occupa quasi 80 delle 128 pagine complessive e lo rende un documento storico unico.
Attraverso le immagini si ripercorre la sua storia: dalla posa della prima pietra da parte del re Vittorio Emanuele nel 1925, ai primi sbancamenti fino al completamento dei lavori. Con anche un repertorio di manifesti e cartelloni d'epoca.
Un libro da tenere e collezionare per non perdere memoria di un impianto sportivo che è sicuramente un monumento peculiare della città di Bologna, ma anche della storia architettonica del novecento italiano.
A maggior ragione ora che il progetto di ristrutturazione e adeguamento della nuova proprietà di Saputo sta per prendere finalmente piede.

Non hai i privilegi per visualizzare o postare commenti.

Loghi e marchi nel sito sono dei rispettivi proprietari. Se ritenete che sia stato violato il Vs. Copyright, segnalatelo e, effettuate le necessarie verifiche, si provvedera' alla rimozione del materiale. Il Federossoblu non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza una periodicita' prestabilita. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

Utilizzando il nostro sito, acconsentite all'utilizzo di Cookies.

Privacy Policy