Menu
Ufficiale: esonerato Donadoni.

Ufficiale: esonerato Donadoni.

Il comunicato della socie...

Ufficiale: Dijks al Bologna.

Ufficiale: Dijks al Bologna.

Oggi il Bologna ha uffici...

Presentazione di Udinese-Bologna (38^g 17-18)

Presentazione di Udinese-Bologna (3…

Ultima giornata di campio...

Presentazione di Bologna-Chievo (37^g 17-18)

Presentazione di Bologna-Chievo (37…

Ultima gara casalinga per...

Presentazione di Juventus-Bologna (36^g 17-18)

Presentazione di Juventus-Bologna (…

C'è la Juventus sul cammi...

Presentazione di Bologna-Milan (35^g 17-18)

Presentazione di Bologna-Milan (35^…

Si torna al Dall'Ara per ...

Presentazione di Cagliari-Bologna (34^g 17-18)

Presentazione di Cagliari-Bologna (…

Bologna di scena a Caglia...

Presentazione di Sampdoria-Bologna (33^g 17-18)

Presentazione di Sampdoria-Bologna …

Si torna in campo domani ...

Presentazione di Bologna-Verona (32^g 17-18)

Presentazione di Bologna-Verona (32…

Vincere per cancellare l'...

Presentazione di Crotone-Bologna (31^g 17-18)

Presentazione di Crotone-Bologna (3…

Il Bologna, dopo il pareg...

Prev Next

Spogliatoio.

  • Scritto da roberto
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Di Paolo Sollier (con Paolo La Bua), Kaos Edizioni, Milano 2008, pagg199, euro 16,00

Paolo Sollier è stato senza dubbio un protagonista, uno di quelli che non passava inosservato nel calcio tra gli anni 60 e 70. Uno che si schierava sempre e non solo in campo.
Pronto a prendere posizione in quegli anni attraversati da tensioni, ma anche da forti cambiamenti dentro e fuori il mondo apparentemente dorato del pallone.
Come non ricordare la nascita del “sindacato calciatori” così tanto voluto anche dal nostro Bulgarelli.
In questo libro/intervista ripercorre così la sua carriera. Prima come giocatore, discreto interprete di serie A e B, poi allenatore nelle serie minori del pavese e del lodigiano.
Libertario e indipendente, è sicuramente riuscito a restare fedele alle maglie senza meschini compromessi, e con intelligenza anche agli ideali non solo sportivi che lo distinguono.
Didattico, e per i giovani interessante lo spaccato sociale e storico che sa regalarci.

Non hai i privilegi per visualizzare o postare commenti.

Loghi e marchi nel sito sono dei rispettivi proprietari. Se ritenete che sia stato violato il Vs. Copyright, segnalatelo e, effettuate le necessarie verifiche, si provvedera' alla rimozione del materiale. Il Federossoblu non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza una periodicita' prestabilita. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

Utilizzando il nostro sito, acconsentite all'utilizzo di Cookies.

Privacy Policy