Logo

Ho visto un Re

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Di Carlo D'Amicis, Limina, Arezzo 1999, pagg. 164

 

La storia di Luciano Re Lecconi che, come dice l’autore, giocava alla morte e morì per gioco, raccontata attraverso momenti conosciuti e altri personali. Dai campetti di Nerviano (Mi) a Roma, sponda Lazio, via Foggia. Un grande che come spesso succede si ricorda in un libro, ma molto meno dalla società per la quale giocava.
Vi ricordate ancora di Tazio Roversi?

 

 

Non hai i privilegi per visualizzare o postare commenti.
Powered by Komento
© Federossoblu Web Site. Tutti i diritti riservati.

Utilizzando il nostro sito, acconsentite all'utilizzo di Cookies.

Privacy Policy